Sole, mare e buon cibo

Molfetta sbarca su Sereno Variabile, Osvaldo Bevilacqua racconta la città

Il calore molfettese invade la trasmissione di Rai2, andata in onda questo pomeriggio

Attualità
Molfetta domenica 08 luglio 2018
di Sabrina Spadavecchia
Umberto Bevilacqua a Molfetta per Sereno Variabile
Umberto Bevilacqua a Molfetta per Sereno Variabile © Molfettalive.it

Osvaldo Bevilacqua, conduttore della trasmissione televisiva 'Sereno variabile', in onda su Rai 2 ogni sabato e domenica, arriva a Molfetta. Il conduttore, in giro alla scoperta delle meraviglie d'Italia, ha visitato la nostra città, ormai diventata località turistica.

Milioni di italiani hanno avuto la possibilità di conoscere questo gioiello pugliese e di entrare in contatto con la sua tradizione, cultura, i suoi colori, sapori e profumi. Tra mare, cielo e terra, Umberto Bevilaqua ha visitato i luoghi simbolo della città di Molfetta, come il porto e il Duomo, ma anche il mercato del pesce. "Veniamo apposta per il pesce- dice una donna intervistata- Perché è fresco".

Ha colpito molto il conduttore, l'iniziativa portata avanti da Domenico Facchini, armatore, che, grazie ad un'app, vende il pescato online, a kilometro zero.

Luogo caratteristico della città, cuore e anima di Molfetta, è il centro storico. Addentrandosi nella città vecchia, Bevilacqua ha conosciuto personalità differenti e note alla maggior parte dei molfettesi. La signora Gaetana Petrulo, detta "Tanella", nel Duomo da ben 75 anni; Maria Sallustio e Mamadou Diop, commercianti di un negozio di oggetti etnici fatti a mano. "Ogni cosa che c'è qui- afferma Mamadou- Ha una storia". Isabella de Candia e Giuseppe Ciavarelli, proprietari di un locale in cui si possono assaporare i piatti tipici molfettesi, perché come ha dichiarato Luigi Vista "A Molfetta, oltre ad avere un gran mare, abbiamo anche un buon cibo".

Il viaggio all'interno della nostra città è stato breve ma intenso. Osvaldo Bevilacqua è stato accolto calorosamente dalla nostra terra, che sicuramente avrà lasciato dentro di lui una voglia irrefrenabile di ritornare, un segno indelebile fatto di mare e sole, un ricordo firmato "Molfetta".

Lascia il tuo commento
commenti