La vicenda

Controlli della Capitaneria di porto contro la vendita illegale di prodotti ittici

Contestata una violazione amministrativa durante il mercato settimanale

Cronaca
Molfetta domenica 08 luglio 2018
di La Redazione
Guardia Costiera Capitaneria di Porto
Guardia Costiera Capitaneria di Porto © Capitaneria di Porto Molfetta

Nella mattinata di giovedì il personale della Capitaneria di porto e della Stazione dei Carabinieri di Molfetta ha svolto attività congiunta presso il mercato settimanale del giovedì, sito in via Salvucci.

Dai controlli effettuati, finalizzati al rispetto delle norme sulla filiera dei prodotti ittici a tutela del consumatore e sul contrasto alla vendita abusiva, è stata contestata una violazione amministrativa nei confronti di un soggetto intento alla vendita di prodotti ittici privi della documentazione che ne attestasse la provenienza. A seguito della violazione amministrativa, il prodotto ittico oggetto di sequestro (circa 60 kg. tra gamberi rosa, orate, spigole e merluzzi) è stato distrutto.

I controlli sulla filiera ittica costituiscono uno dei principali obiettivi della Capitaneria di porto in quanto il comparto pesca rappresenta un importante settore della cultura e dell’economia della città e, pertanto, deve essere tutelato e sottratto da ogni forma di illegalità ed abusivismo.

Lascia il tuo commento
commenti