La squadra molfettese entra in zona playoff

Molfetta Hockey, vittoria a tavolino contro l’HC La Mela

Il giudice sportivo ha assegnato il successo per 10 a 0 per i biancorossi

Altri Sport
Molfetta mercoledì 19 aprile 2017
di La Redazione
Santeramo, Allegretta e Sinisi dell'Hockey Molfetta © n.c.

Pochi minuti fa il giudice sportivo nazionale di hockey su pista, tramite un comunicato ufficiale ha decretato la vittoria a tavolino per 10-0 a favore del club biancorosso accogliendo il ricorso dei molfettesi.

Nel provvedimento disciplinare si legge “condanna la Asd Hockey Club La Mela ai sensi dell’art.45 Regolamento Gare e Campionati alla perdita adella gara di campionato Nazionale di Hockey su pista di serie A2 contro l’Asd Molfetta Hockey 2012 svoltasi in Montale Rangone (MO) in data 01.04.2017 con il punteggio di 0-10.

Una sentenza che la società biancorossa ha atteso con fiducia, certa che il ricorso presentato fosse completo di tutta la documentazione necessaria e, cosa più importante di tutte, rispondesse al regolamento in essere da rispettare per il corretto svolgimento del torneo.

Ricordiamo i fatti: dopo la gara con l’H.C La Mela in cui i biancorossi furono sconfitti per 4-1, la società del presidente Angelo Messina aveva presentato ricorso per posizione irregolare del portieredell’H.C. La Mela,in quanto atleta con doppio passaporto e doppia nazionalità.

Il giudice in data 5 aprile provvedeva, attraverso il comunicato ufficiale n°76, a sospendere “l’omologazione a seguito del reclamo – si legge nel comunicato – pervenuto dalla A.S.D Molfetta Hockey 2012 sulla presunta posizione irregolare del tesserato Bastias Jorje Rodrigo”.

La Federazione Italiana Sport Rotellistici dopo aver esaminato gli atti ha ritenuto di applicare l’art. 45, del regolamento gare e campionati, riguardanti le posizioni irregolari: in serie A2 infatti non si possono schierare giocatori stranieri e per poter ottenere lo status di atleta italiano occorrono 5 anni consecutivi di tesseramento presso una società.

Adesso la classifica cambia: con i tre punti a tavolino la formazione guidata da Catia Ferretti guadagna tre passi importantissimi in classifica e conquistando il quinto posto, ultimo disponibile per i play-off, superando di due lunghezze l’Amatori Vercelli e portandosi a più quattro dal duo Pordenone, Azzurra Novara.

Lascia il tuo commento