L'exploit

Polisportiva Libertas Molfetta campione d’Italia a squadre Giovanissimi

La società molfettese ha ottenuto tre ori e quattro argenti

Altri Sport
Molfetta mercoledì 23 maggio 2018
di La Redazione
La Polisportiva Libertas Molfetta
La Polisportiva Libertas Molfetta © n.c.

Si è svolto sabato scorso 19 maggio, ad Ostia presso il PalaFijlkam, il Gran Premio Giovanissimi di lotta stile libero, manifestazione riservata ad atleti dai 10 ai 13 anni, a cui hanno partecipato circa duecento atleti in rappresentanza di una quarantina di società sportive provenienti da tutta Italia.

La Polisportiva Libertas Molfetta ha partecipato con 16 giovanissimi atleti delle classi d’età dal 2005 al 2008, vincendo ben 7 medaglie (3 ori e 4 argenti) e piazzandosi al primo posto assoluto nella classifica generale della competizione, riuscendo a migliorare i due secondi posti ottenuti nel 2017, lasciandosi così alle spalle importanti società come il gruppo sportivo delle Fiamme Oro e grandi scuole di lotta dalla notevole tradizione come Faenza, Napoli Ravenna e Genova. Un grandissimo risultato, come testimoniato dal presidente onorario Oronzo Amato, che sottolinea come il movimento della lotta olimpica sia sempre vivo a Molfetta e non ha timore di confrontarsi con società di grande tradizione italiana e internazionale, vista l’apertura della competizione di quest’anno anche a squadre straniere, motivo di maggior orgoglio.

Sotto la guida tecnica dell’istruttore Giuliano Palomba, la gloriosa società molfettese ha conquistato ben 3 medaglie d’oro e 4 medaglie d’argento nella fascia Esordienti A. Hanno vinto il titolo nazionale Mirko De Nichilo nei 68 kg, alla sua prima volta sul gradino più alto del podio, Martino Piliero nei 75 Kg e Giuseppe Palmiotti negli 85 kg, a riconfermarsi dopo le vittorie rispettivamente del 2017 e 2016, ma questa volta in una fascia d’età superiore.

Non sono state da meno anche le prestazioni degli atleti che si sono classificati al secondo posto nella manifestazione romana come Daniele Samarelli nei 44 kg, Spaccavento Giuliano nei 62 kg, De Bari Mario nei 68 kg e Floro Denis Samuel negli 85 kg.

Inoltre il ringraziamento della società e dell’allenatore è rivolto, come sempre, anche al resto della squadra che ha contribuito al raggiungimento del titolo assoluto per società e quindi Bufi Christian, Bufi Riccardo, Casalino Davide, La Forgia Giovanni, Mastrofilippo Nicolò, Mininni Vito, Palomba Giuseppe, Ragno Diego Alessandro e Sciancalepore Filippo, oltre al collaboratore tecnico Samarelli Nicolangelo.

La prestazione della Polisportiva Libertas Molfetta e dei suoi atleti è anche il frutto di un importante lavoro che si sta promuovendo in Puglia nel settore giovanile della Lotta Olimpica, dove si svolgono regolari sessioni di allenamento collegiale tra le diverse società sempre sotto la guida di Giuliano Palomba, che ricopre anche l’incarico di collaboratore tecnico della nazionale italiana oltre che di responsabile federale del Progetto Giovani Talenti pugliesi. Molfetta, infatti, è la sede del Centro Tecnico Regionale pugliese della Lotta, il cui responsabile è Michele Amato. Ed è proprio il lavoro svolto da tecnici e dirigenti molfettesi che ha permesso alla Puglia di vincere in questa manifestazione giovanile ben 6 medaglie d’oro e 9 medaglie d’argento, laureandosi di fatto la Regione più vincente d’Italia grazie anche alle prestazioni degli atleti dell’Athlon Corato e Artagon Foggia, che si allenano spesso a Molfetta.

Lascia il tuo commento
commenti