Basket

Virtus Dai Optical promossa in serie C

Sconfitta indolore contro la Pavimaro. Decisiva la rimonta nella seconda parte del match

Basket
Molfetta domenica 13 maggio 2018
di La Redazione
L'esultanza della Virtus Molfetta
L'esultanza della Virtus Molfetta © n.c.

Sconfitta indolore per la Dai Optical Virtus Molfetta che perde 80-81 contro la Pavimaro Molfetta e in virtù del + 11 dell’andata mantiene il vantaggio nella differenza canestri dello scontro diretto e accede meritatamente in serie C.

Davanti ad una bellissima cornice di pubblico, la squadra del presidente Bellifemine inizia subito forte il primo quarto con i canestri di Orlando, Loprieno e Perrucci. Risponde la Pavimaro con Altamura e Granic. Perrucci da tre punti per ben due volte e Macernis da sotto per il +7 Virtus. Ancora Macernis da tre punti mentre dall’altra parte Granic è scatenato sotto le plance. I liberi di Scorrano e Grimaldi chiudono il primo quarto sul 25-24.

Nel secondo quarto Maggi, Peraica, Granic ed un indemoniato Grimaldi portano avanti la Pavimaro. Scorrano da tre punti, Perrucci e Macernis riportano la virtus in parità ma sono ancora i canestri di Granic e Grimaldi a riportare in vantaggio i biancorossi e si va al riposo lungo sul 50-39.

Ad inizio terzo quarto la Pavimaro scappa via con i punti di Leoncavallo e Granic. Maggi realizza da tre punti e Granic schiaccia da sotto. Sembra finita sul + 22 per la Pavimaro. Ma la Dai Optical Virtus Molfetta non ci sta e tira fuori tutto il suo orgoglio e carattere. Due triple di capitan Orlando e due tap in vincenti di Macernis portano la Dai Optical sul -13. Peraica realizza ben 5 punti ma è il folletto biancoazzurro Scorrano, tuttofare in campo, ad andare a segno e subire fallo. Poi ancora Scorrano glaciale dalla lunetta. Sulla rimessa recupera un pallone dal nulla e va a realizzare a fil di sirena di terzo quarto (69-56).

L'ultimo quarto è pura adrenalina. Liso realizza da tre punti, Macernis con il tap-in vincente da sotto. Orlando fa 2/2 ai liberi. Peraica viene espulso e abbandona il match. Scorrano realizza dalla lunetta. Maggi prova ad incrementare ancora il vantaggio ma i canestri di Perrucci e Macernis portano la Virtus sul – 7. Leoncavallo fa 0/2 ai liberi, Maggi fa 2/2. La tripla del – 4 di Sancilio fa esplodere il pubblico e il tifo biancoazzurro. Perrucci realizza ancora da 2 punti. La Pavimaro non ne ha più. Macernis fa 1/2 ai liberi e l’incontro termina 80-81.

Festa e delirio biancoazzurro. La Dai Optical Virtus Molfetta è in serie C.

Una serata magica per i colori biancoazzurri. Primi in regular season, primi in questi playoff. Un gruppo unico, umile e unito. Giocatori, staff e dirigenti uniti tutti in un’unica grande famiglia. E’ la vittoria del gruppo, del lavoro e del sacrificio. Una serie C inseguita sin dalla prima giornata di campionato ma senza folli proclami, senza presuntuosi hashtag. Un gruppo di giocatori e uomini veri, dal più grande al più piccolo. Giocatori d’esperienza che si sono messi al servizio dei più giovani.

Al timone di tutto ciò Luca De Bellis, vincente già alla prima esperienza da senior.

Ancora una volta, la storia del basket molfettese si colora di tinte biancoazzurre, quelle della Dai Optical Virtus Molfetta.

Dai Optical Virtus Molfetta: Scorrano 16,Loprieno 5, Sancilio 6, Squeo ne, Minervini ne, Perrucci 19, Picca ne, Orlando 11, Macernis 23, Murolo . All: De Bellis

Pavimaro Molfetta: Leoncavallo 12, Peraica 7,Altamura 6, P.Azzollini, Gadaleta ne, Azzollini G ne, Grimaldi 14, Liso 3, Granic 25, Maggi 14. All: Carolillo-Ragno

Lascia il tuo commento
commenti