La stagione sportiva 2018-2019 si annuncia caldissima

"Ci avete rotto il calcio", la rabbia dei tifosi della Vigor Trani

Alberto Altieri ha annunciato la fine del suo percorso con il Trani, da Molfetta sono certi: la Vigor è di Lanza

Calcio
Molfetta sabato 09 giugno 2018
di La Redazione
Striscioni apparsi in città
Striscioni apparsi in città © Tranilive.it

L'appello del sindaco Bottaro nascondeva probabilmente una realtà già ben definita: il Trani nelle mani di Mauro Lanza. Una mossa poco gradita dal tifo tranese che già nelle scorse settimane aveva esposto striscioni contro "pezza lord", soprannome del patron del Molfetta calcio, l'imprenditore nel settore metano a Molfetta. Alberto Altieri ha inoltrato nella serata di ieri una nota a mezzo stampa specificando di non aver mai "parlato o intrattenuto rapporti con persone interessate a rilevare il Trani Calcio. Se si sono gestite trattative lo si è fatto senza la mia presenza".

Possibilità di salvare il Trani ora? "Giudico estremamente e chiaramente tardivo un intervento odierno per salvare il Trani calcio in quanto già dal lontano febbraio ho indicato alla città e al Sindaco la grave situazione societaria in cui era precipitata la squadra cittadina, presentando le mie dimissioni. Nonostante tutto ho contribuito in maniera fattiva a portare a termine la stagione, pur con tante difficoltà affiancando la società per non disperdere l'eccezionale lavoro svolto sin dall'acquisizione".

Purtroppo né dopo la finale di Firenze né fino a mercoledì qualcuno ha mosso un dito per tentare di salvare la storia del Trani calcio, "Non conosco quali accordi siano stati presi con la/le persona interessate a proseguire il solco da noi segnato, ma non ho nessuna intenzione di rimanere da solo a gestire la Vigor Trani". L'impegno di Alberto per la società Vigor Trani finisce qui, "Io ho la coscienza a posto avendo fatto l’impossibile, anche ieri mattina ero in comune per cercare soluzioni, ora tocca ad altri. Il mio impegno col Trani calcio finisce qui, al di là di cosa è stato concordato con i nuovi acquirenti, domattina firmerò le mie dimissioni da ogni carica societaria".

Da Molfetta la certezza: Mauro Lanza è il nuovo Patron del Trani. Ed i tifosi hanno pubblicato un comunicato stampa in cui annunciano di "scendere in campo" per contrastare questa nuova società e nella notte in giro sono comparsi striscioni meno "leggeri" di quelli apparsi qualche settimana fa.

Lascia il tuo commento
commenti